POSSIBILI CAUSE DI PROBLEMI E SOLUZIONI


Nel caso in cui il pannello solare di SONNE AKTION non producesse acqua calda

Controlare:

Se la consumazione dell’acqua calda supera quella normale.

Se nella tubatura della rete d’acqua calda c’è qualche perdita, questa deve essere aggiustata.

Se la superficie dei collettori è sporca, i vetri devono essere iliti subito.

La superficie del collettore deve essere pulita ogni 2 o 3 mesi.

In più, è importante controllare l’apparizione d’ostacoli che possano lasciare all’ombra il collettore dopo l’installazione del pannello solare.
Per esempio: l’installazione di un’antenna satellitale, alberi che limitano i raggi del sole o la costruzione di un nuovo palazzo.


COME AGGIUNGERE IL LIQUIDO TERMICO Il liquido termico può essere ridotto a causa di surriscaldamento o lunghe assenze (ferie d’estate).

Utilizzando 2 chiavi inglese, una 24 per svitare e una 23 che si usa come resistenza, si svita la sicurezza e il tappo del circuito chiuso che si trova alla parte superiore del deposito.

Con l’aiuto di un piccolo imbottavino si aggiunge il liquido termico diluito in uno dei due tubi (1lt di liquido termico con 10 lt d’acqua).

I due tubi funzionano da vasi comunicanti
Entrando il liquido al tubo, dall’altro tubo esce l’aria.

Continuiamo a mettere il liquido finchè spariscano tutte le bolle d’aria.

Avvitiamo la sicurezza e il tappo del circuito chiuso con le stesse chiavi inglese.

Controllare pure tutti i collegamenti per evitare possibili perdite. Meglio effettuare questi controlli durante la mattina o la sera.

Nel caso di perdite, meglio smontare tutta la parte e aggiungere teflón.
I liquidi persi, devono essere aggiunti nel modo in cui è stato spiegato prima.

È indispensabile aggiungere 1lt di liquido termico all’inizio dell’inverno ogni due anni.
L’apparizione di bolle d’aria nel circuito chiuso significa la problematica circulazione del liquido, daneggiando la fluidità termosifonica del liquido nel circuito.
L’aria del sistema si toglie, svitando leggermente il racor di collegamento del tubo dal collettore (tubo piccolo dal collettore verso il deposito, sù alla destra).
Svitare il tappo e la sicurezza, che si trovano sulla parte superiore del deposito e dopo aggiungere acqua fino alla sparizione totale delle bolle d’aria.

Aggiungere il liquido termico perso durante il tempo che si toglieva l’aria.

Nel caso in cui il sistema dovesse continuare male, si controlla la posizione del sistema.


Nel caso in cui il sistema non dovesse funzionare:

Controllare:

Se l’interruttore sta fuori di servizio.

Il fussibile intero.

Se il termostato è regolato meno i 50 ºC.

Si controlla la sicurezza secondaria e automatica del termostato. Spesso la sicurezza del termostato comincia a funzionare dopo un lungo periodo di alte temperature.


La sicurezza termoelettica del termostato è un bottone piccolissimo sullo stesso termostato (im. No 36)

Per far funzionare la resistenza, teniendo spento l’interruttore de la corrente, si deve premere verso dentro questo bottone con un piccolo cacciavite.

Nel caso di problemi alla resistenza elettrica, si deve spegnere l’interruttore e chiamare il tecnico.

Per assicurare la miglior funzione del sistema, durante lunghe assenze, i collettori devono essere coperti con qualcosa che non sia trasparente, evitando cosí le alte temperature che potrebbero daneggiare il sistema, provocando l’evaporazione del liquido del circuito chiuso.


INFORMAZIONI UTILI PER I PROPRIETARI DI UN PANNELLO SOLARE SONNE AKTION:

La miglior qualità
Massima captazione della energia solare e copertura delle necessità che arriva ad un 75%-80% durante l’anno.

Investimento garantito

En general la SONNE AKTION assicura:

• Risparmio di 600 kwh/m2 da ogni collettore
• Risparmio di 40% alle spese d’elettricità
• Tecnologia moderna e affidabile
• Garanzia di buona funzione a lungo termine
• Comodità e qualità di vita

 

PANNELLO SOLARE E INVERNO

L’inverno è la stagione dell’anno più difficile.
Il sole si perde nell’orizzonte e i momenti solari sono pochi.
La temperatura ambientale è bassa come quella dell’acqua.

I fattori que più influiscono la temperatura finale dell’acqua sono:

La temperatura ambientale
La luce del sole
La temperatura dell’acqua nel sistema solare e soprattutto durante la mattina
Importante sapere che ogni litro d’acqua calda che si consuma, viene restituito dall’ acqua fredda nel deposito, e questo miscuglio d’acqua calda con acqua fredda inevitabilemente influisce la temperatura.

Allora è sempre meglio, durante l’inverno, poter controllare l’uso d’acqua calda, evitando le piccole quantità.

Della stessa importanza si considera il fatto di usare l’acqua calda a grandi quantità (doccie) e senza soste. In questo modo il miscuglio dell’acqua fredda con l’acqua calda nel depósito non è significante.

L’impresa è sempre disponibile, chiarendo ogni tipo di dubbi e dando qualsiasi tipo d’ informazione in quanto ai pannelli solari di rame SONNE AKTION.

Prodotti certificati con standard internazionali

SONNE cooperations and memberships

Uffici

Chalkidikis 39
14451 Metamorfosi, Atene, Grecia

Trovaci sulla mappa
Contatti

Telefono: +30 210 2843376
Fax: +30 210 2841650

Email: info@sonne.gr
Orari di apertura

Lunedì - venerdì: dalle 8:00 alle 16:00
Sabato-domenica: chiuso